meditazione

Meditazione Vipassana

 

Ritornare a sè

 

DA LUNEDI' 3 DICEMBRE 2018

DALLE ORE 18.30 ALLE ORE 19.30 -gruppo principianti-

DALLE ORE 20.00 ALLE ORE 21.15 -gruppo avanzati-

 
meditazione1
La meditazione non può essere insegnata.

Quando i tempi sono maturi e la mente è nel silenzio, essa sopraggiunge.

E’ tuttavia possibile progredire rapidamente nel percorso verso di essa utilizzando

le tecniche propedeutiche che la disciplina millenaria dello Yoga ci ha trasmesso.
 

Non si medita soltanto per la ricerca di un benessere psico-fisico (anche se quest’ultimo arriva poi di conseguenza), ma per realizzare il Sé, chi noi siamo, la nostra natura ultima e reale.

La meditazione è la via di ritorno dalla periferia alla sorgente del nostro essere e i risultati a cui conduce sono stabili e permanenti.

Meditare regolarmente ci permette di andare progressivamente sempre più in profondità dentro noi stessi e ci riconnette con la Fonte.

In maniera naturale e spontanea, la vita piano piano si trasforma e si manifestano sempre più pace, chiarezza, rinnovata gioia ed entusiasmo, comprensioni più grandi, conoscenza e saggezza.

 Di volta in volta verranno trasmessi ai partecipanti gli strumenti più idonei alla pratica e consigliati dei testi di riferimento.

Vipassana

“Samudaya-dhammanupassi va viharati. Vaya-dhammanupassi va viharati. Samudaya-vaya-dhammanupassi va viharati”

 “Ci si dedica ad osservare il fenomeno del sorgere. Ci si dedica ad osservare il fenomeno del passare. Ci si dedica ad osservare il fenomeno del sorgere e del passare”-

 

 Il termine Vipassana significa "vedere le cose in profondità, come realmente sono". La meditazione Vipassana è un metodo pratico per sviluppare la conoscenza di sé attraverso l’osservazione del corpo, delle sensazioni, della mente, e dei contenuti mentali, e realizzare in ultimo il nibbāna (nirvana).

Conduce: Valeria Maffiolini

 


Prenotazione obbligatoria

Contributo di partecipazione: € 10,00 ad incontro